Senso di colpa

Cova,
brulica irrispettoso.
Ignaro dell’umana ipocrisia,
in agguato
subdolamente ammonisce,
ma brucia, ah quanto brucia!
È Tommaso
incredulo, il dito nella piaga.

Buio ti guarda, ora.
Ladro!
Inetto il già passato
traslato in ciò che dovrà essere,
costringe
condanna! frena.

La colpa ripudia l’amore,
corrode la speranza,
impietrisce chi soccombe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *